Mondiali Russia 2018: la Germania ora è super-favorita

mondiali-russia-2018

La Germania cannibale si candida alla vittoria dei Mondiali di Russia 2018

Dopo aver vinto l’Europeo Under 21 ai danni di una stratosferica Spagna, i tedeschi si sono aggiudicati anche la Confederations Cup, battendo in finale il Cile di Vidal e soci. È la conferma che il movimento calcistico teutonico sta attraversando un periodo d’oro, con una generazione di talenti che probabilmente non ha precedenti nel recente passato della storia di questo gioco. Basti pensare che la nazionale allenata da Joachim Low, ha affrontato la Confederations Cup senza molti big, cui sono state date le vacanze anticipate.

La rosa della Germania per l’antipasto dei Mondiali di Russia 2018, è stata rimpinguata da diversi elementi provenienti dall’Under 21, che a sua volta ha vinto gli Europei di Polonia pur priva di diversi titolari. Insomma, c’è talmente tanta scelta e un progetto tecnico così collaudato, che chiunque giochi il risultato è sempre lo stesso. Mai come in questo periodo storico, dunque, vale la massima dell’ex campione inglese Gary Lineker: “Il calcio è uno sport in cui 22 uomini rincorrono un pallone per 90 minuti e alla fine vince la Germania”.

Con questi presupposti, è normale che vuole giocare su betrally scommesse relative ai Mondiali di Russia 2018, si troverà come nazionale favorita la Germania di Low. Alle spalle dei tedeschi, la seconda nazionale favorita per la vittoria finale della competizione calcistica regina è la Francia di Didier Deschamps, ex calciatore e allenatore della Juventus. Terza candidata al titolo di campione del Mondo 2018 è l’Argentina di Messi e Higuain, che sulla panchina ha ora il “mago” Jorge Sampaoli. Brasile e Spagna sono appaiate al quarto posto, mentre l’Italia si trova subito dietro alla pari con il Belgio. Ventura e i suoi devono ancora conquistare l’accesso matematico alla fase finale di Russia 2018 e comunque sono considerati degli outsider.

Più staccata l’Inghilterra del ct Gareth Southgate, che ha raccolto l’eredità dell’ex interista Roy Hodgson. Probabilmente i britannici non stanno vivendo un periodo storico favorevole a livello di nazionale, ma quando giungono alla fase finale di una competizione, siano Europei o Mondiali, sono comunque temibili. Al di là delle quote dei bookmaker, la Germania parte davvero un gradino avanti rispetto a tutti i concorrenti. La Spagna può contare su un’ottima nuova generazione, ma bisogna vedere se riuscirà a sostituire alcuni big. La Francia ha un’ottima ossatura, ma alcuni elementi devono ancora consacrarsi definitivamente a livello internazionale. Il Belgio potrebbe essere davvero la sorpresa di questa rassegna iridata, poiché mai come ora ha avuto tanta qualità in ogni reparto.

Author: Gcasino-9234