Serie A 2017-2018: la Juve in super-pole per gli scommettitori

juventus-stadium

Fervono le trattative del calciomercato, ma gli scommettitori sono già molto attivi sulla prossima Serie A 2017-2018

Dopo sei anni di strapotere Juve, si prospetta un campionato più equilibrato l’anno prossimo, con le milanesi che dovrebbero giocare un ruolo di maggiore spicco rispetto alle ultime deludenti stagioni. Si tornerà probabilmente ai fasti delle “7 sorelle” degli anni ’90 – 2000? Lo scopriremo solo nei prossimi mesi, intanto non si possono che fare valutazioni parziali a partire dai risultati recenti e dalle operazioni di calciomercato in essere, sulle quali i bookmakers stranieri sono già scatenati.

La Juventus partirà inevitabilmente in pole position, anche se i bianconeri perderanno qualche pezzo importante e ad Allegri spetterà ancora una volta il compito di amalgamare una formazione con diversi nuovi titolari. Secondo gli scommettitori, nonostante qualche indubbia difficoltà iniziale, la Juve non dovrebbe avere problemi a portare a casa il 7° titolo definitivo, ma occhio al Napoli, la cui quota media di vittoria del titolo si aggira su 5,00 e alla Roma, che parta da 7 volte la posta circa. Partenopei e giallorossi sono per certi versi incognite: De Laurentiis ad oggi non ha consegnato alcun nuovo acquisto a Maurizio Sarri, mentre la Roma sta cedendo giocatori importanti con ingaggi pesanti (vedasi Salah) e sta prendendo giocatori di prospettiva come Moreno. Decisivo sarà l’impatto del nuovo tecnico, Eusebio Di Francesco.

Il Milan, alle prese con la grana Donnarumma, si è mosso in netto anticipo rispetto alla concorrenza, tesserando Musacchio, André Silva, Kessié e Ricardo Rodriguez. Con l’Europa League come palcoscenico europeo dopo diversi anni di digiuno, i rossoneri potrebbero sprecare importanti energie, che verrebbero inevitabilmente sottratte al campionato. I rossoneri, come i cugini nerazzurri, sono dati vincenti con quote che oscillano tra 10,00 e 12,00. L’impressione è che il Milan parta leggermente avanti, visto che il mercato dell’Inter è al momento bloccato dal Fair Play Finanziario. A luglio, però, si dovrebbe scatenare la potenza di Suning e solo allora si potrà ipotizzare il ruolo che la squadra del nuovo allenatore, Luciano Spalletti, potrà avere nella prossima Serie A.

Molto più indietro nella griglia di partenza, la Lazio: i biancocelesti sono quotati a 81,00 anche perché stanno cedendo alcuni pezzi importanti del puzzle, su tutti Biglia a Keita. Indecifrabile la Fiorentina, pagata oltre 100 volte la posta per l’eventuale vittoria del campionato: i Della Valle sembrano voler mollare la società viola, ma nel frattempo hanno dato al diesse corvino il compito di svecchiare la rosa. In partenza lo spagnolo Borja Valero, uno degli ingaggi più pesanti, mentre si farà di tutto pur di trattenere Federico Bernardeschi, ma non sarà facile. Il centravanti attualmente impegnato agli Europei con l’Under 21 in Polonia, fa gola alla Juventus e all’Inter: tra le due soluzioni, il calciatore preferirebbe i bianconeri, perché gli offrono il palcoscenico della Champions, ma i nerazzurri hanno anche importanti argomenti per convincerlo. In più, possono contare sull’ostilità della proprietà viola nei confronti del club torinese.

Tra le outsider, c’è chi crede in un nuovo miracolo dell’Atalanta: un’eventuale exploit degli orobici di Gasperini in chiave scudetto, sarebbe pagato oltre 350 volte la posta.

Author: Gcasino-9234